Arriva Torino - Arriva Italia - Torino

Arriva Italia

Torino

Arriva Italia – Torino (ex SADEM S.p.A.) viene costituita nel 1941 in Dalmazia e Montenegro, con la denominazione di S.A.D.E.M., ovvero Società Autotrasporti della Dalmazia e Montenegro.

Negli anni 1943/44, e dunque nel periodo bellico, l’Azienda viene trasferita a Torino per esigenze dell’allora azionista gruppo Fiat, tra cui quelle di curare la mobilità delle maestranze dei vari stabilimenti nonché dei funzionari e dei dirigenti.

Terminata la guerra, l’Azienda si riorganizza e mette in funzione alcuni collegamenti automobilistici ritenuti necessari ed urgenti dalla pubblica utenza. Nascono così i collegamenti Torino/Milano, Torino/Valle d’Aosta, Torino/Toscana, Torino/Roma. Nel frattempo la Società cambia la denominazione originaria ed assume quella di SADEM – Società Autotrasporti Dell’Europa Meridionale. Da allora ad oggi, l’azienda ha conosciuto un notevole sviluppo e si è rafforzata, così da costituire attualmente una delle imprese leader nel settore del trasporto pubblico. Dalla fine degli anni Cinquanta la Sadem ha inoltre sviluppato il settore turistico attraverso l’attività di noleggio e il settore autoservizi regolari collegando oggi più di settanta località italiane ed europee.

Nel frattempo la  FIAT proseguiva  la sua strategia di disimpegno del settore delle autolinee cedendo le proprie aziende di trasporto persone. Nel ’85 la  SADEM e la  SAVDA vennero acquistate da un gruppo di imprenditori, tra i quali l’ex Presidente della SADEM S.p.A., Ing. Nicola Proto.

Il 27 giugno 1991 la SADEM  S.p.A. acquistò la SAPAV  S.p.A., a  sua volta controllata dalla  SAVDA S.p.A. di Aosta, anch’esse cedute qualche anno prima dalla FIAT. Al momento del passaggio la SAPAV  disponeva di 134 autobus e 233 dipendenti ed un capitale sociale di 6.200.000.000 lire. Dal 2005 la SADEM S.p.A. entra a far parte del gruppo SAB, controllato da ARRIVA plc-UK, organizzazione europea leader nel settore privato del trasporto di persone. L’abitudine a operare nel mercato del noleggio, selettivo e concorrenziale, nonché le caratteristiche di molte autolinee frequentate da una utenza attenta ed esigente (linee per gli aeroporti, linee autostradali nazionali ed internazionali) ha determinato nell’Azienda un’attenzione alla qualità dei servizi resi, consapevole del fatto che questo elemento rappresenterà sempre di più la base su cui continuare a consolidare il suo successo e la sua crescita nel mercato.

Nel 2008 Arriva acquisisce l’intero capitale sociale di SADEM S.p.A.

A far data dal 1° gennaio 2010 la Sadem ha incorporato totalmente la Sapav SpA, operante nel bacino di Pinerolo e già azienda del gruppo. Sapav era già certificata secondo gli standard UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO 14001. 

Sempre nel 2010 SADEM entra a far parte del consorzio Extra.To, l’operatore unico per i trasporti della Città Metropolitana di Torino, per costituire un’unica rete in grado di coprire le tratte dell’intero territorio provinciale.

Dal 1° Gennaio 2021 Arriva Italia incorpora SAVDA Aosta, SADEM Torino, SAB Bergamo, SIA Brescia e KM Cremona, diventando così l’operatore di trasporto pubblico al posto delle aziende locali.

Il Gruppo Arriva

Mobility partner of Choice

Arriva è uno dei più grandi operatori nel settore della mobilità, con circa 53.000 dipendenti e un volume di passeggeri trasportati di 2 miliardi annui nei 14 paesi europei in cui è presente.

Gestisce un’ampia gamma di servizi: trasporto pubblico locale urbano e interurbano, servizi ferroviari regionali e nazionali, tram, collegamenti marittimi, servizi a chiamata e servizi per disabili.

Scopri di più

Storia dell’azienda

Arriva Torino

1941
SADEM S.p.A.

SADEM S.p.A. viene costituita nel 1941 in Dalmazia e Montenegro, con la denominazione di S.A.D.E.M., ovvero Società Autotrasporti della Dalmazia e Montenegro.

1943/44
Azionista Gruppo Fiat

Negli anni 1943/44, e dunque nel periodo bellico, l’Azienda viene trasferita a Torino per esigenze dell’allora azionista gruppo Fiat, tra cui quelle di curare la mobilità delle maestranze dei vari stabilimenti nonché dei funzionari e dei dirigenti.

1985
SADEM S.p.A. & Sapav SpA

la  SADEM e la  SAVDA vennero acquistate da un gruppo di imprenditori, tra i quali l’ex Presidente della SADEM S.p.A., Ing. Nicola Proto.

1991
SADEM S.p.A. acquistò la SAPAV S.p.A.

Il 27 giugno 1991 la SADEM  S.p.A. acquistò la SAPAV  S.p.A., a  sua volta controllata dalla  SAVDA S.p.A. di Aosta, anch’esse cedute qualche anno prima dalla FIAT. Al momento del passaggio la SAPAV  disponeva di 134 autobus e 233 dipendenti ed un capitale sociale di 6.200.000.000 lire.

2003
Certificazione Sistema Qualità

La SADEM ha ottenuto nel Maggio 2003 la certificazione del proprio Sistema Qualità secondo gli standard della norma UNI EN ISO 9001 e la certificazione del proprio sistema ambientale secondo gli standard della norma UNI EN ISO 14001.

2005
SADEM S.p.A. entra a far parte del gruppo SAB

Dal 2005 la SADEM S.p.A. entra a far parte del gruppo SAB, controllato da ARRIVA plc-UK, organizzazione europea leader nel settore privato del trasporto di persone. L’abitudine a operare nel mercato del noleggio, selettivo e concorrenziale, nonché le caratteristiche di molte autolinee frequentate da una utenza attenta ed esigente (linee per gli aeroporti, linee autostradali nazionali ed internazionali) ha determinato nell’Azienda un’attenzione alla qualità dei servizi resi, consapevole del fatto che questo elemento rappresenterà sempre di più la base su cui continuare a consolidare il suo successo e la sua crescita nel mercato.

2008
Arriva Italia

è entrata a far parte del gruppo Arriva Italia

2010
SADEM S.p.A. & Sapav SpA

A far data dal 1° gennaio 2010 la Sadem ha incorporato totalmente la Sapav SpA, operante nel bacino di Pinerolo e già azienda del gruppo. Sapav era già certificata secondo gli standard UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO 14001.

2010
SADEM entra a far parte del consorzio Extra.To

Sempre nel 2010 SADEM entra a far parte del consorzio Extra.To, l’operatore unico per i trasporti della Città Metropolitana di Torino, per costituire un’unica rete in grado di coprire le tratte dell’intero territorio provinciale.

2018
Gruppo Arriva

A maggio 2018 viene nominata Amministratore Delegato di SADEM l’Ing. Valentina Astori, facente parte del Gruppo Arriva dal luglio 2004.

2021
da Arriva Sadem a Arriva Italia

Dal 1° Gennaio 2021 Arriva Italia incorpora SAVDA Aosta, SADEM Torino, SAB Bergamo, SIA Brescia e KM Cremona, diventando così l’operatore di trasporto pubblico al posto delle aziende locali.

Codice etico

Arriva Torino ha da tempo adottato un Modello di organizzazione e gestione ai sensi del d. lgs. 231/2001 in tema di responsabilità d’impresa, approvato dal Consiglio d’amministrazione della società ed affidato alla vigilanza di un apposito Organismo interno.

Con tale Modello, Arriva Torino intende eliminare o ridurre al minimo possibile il rischio di comportamenti non corretti da parte di persone che agiscono nell’interesse o a vantaggio dell’impresa, con riferimento a quanto previsto dalla normativa e a seguito di un’apposita mappatura delle attività aziendali più rilevanti.

Leggi il nostro Codice Etico

Certificazioni

UNI EN ISO 9001:2008 – Sistema di gestione per la qualità
UNI EN ISO 14001:2004 – Sistema di gestione ambientale
UNI EN ISO 45001:2018 – Sicurezza sul Lavoro
UNI EN 13816:2002 – Qualità del servizio nel Trasporto Pubblico di Passeggeri (TPP)
UNI ISO 39001:2012 – Sistema di gestione in Sicurezza del Traffico Stradale (RTS – Road traffic safety)

Carta della Mobilità

La Carta della Mobilità è la Carta dei Servizi per il trasporto pubblico, voluta, ideata e redatta per migliorare la comunicazione con i nostri Clienti e, più in generale, per avviare una forma di dialogo con tutti coloro che hanno interesse nel settore del Trasporto Pubblico Locale.

Nella Carta della Mobilità vengono descritte le attività svolte, le modalità e le condizioni di viaggio, i risultati della customer satisfaction e il monitoraggio dei parametri di qualità erogata previsti dal contratto di servizio, al fine di migliorare costantemente il servizio offerto e di renderlo maggiormente corrispondente alle esigenze dei cittadini.